kendo & jappy

Dissertazioni sul concetto di zanshin

Premessa: questo articolo esce postumo, ovvero dopo gli esiti degli esami di 1° DAN di kendo.

Sono usciti i temi dello scritto dell’esame di 1° DAN: ki ken tai icchi, zanshin, e le parti dello shinai. Ovviamente se ne parla, eccome, con i nostri senpai in una acuta dissertazione soprattutto sul concetto di zanshin.

versione 1:  zanshin  è odia il tuo nemico anche quando l’hai già ucciso

versione 2: Lo zanshin è quella cosa che sei troppo un figo e il ki ken tai icchi e quando ti danno ippon.

versione 3: Zanshin è un concetto filosofico che prevede di assumere un atteggiamento tanto più serio e falsamente consapevole quanto più disordinata e casuale sia la serie di azioni che lo precede.

Direi che siamo a buon punto

kendo & jappy, ostinatamente ludica

deliri attorno all’hakama(*)

(*) se non sai cosa sia una hakama, leggi sexy kendo

Ho due hakama. Una sembra un cane uscito dall’asciugatrice e mi è un filo lunga, la seconda – ereditata dal fog – mi fa da hakama nunziale, perchè ha lo strascico. Insomma, sono indecente.

Ultimamente mi è venuto il trip di kendo cards (che, come è facilmente intuibile dal nome, è un gioco di carte verosimile basato sul kendo). Devo, devo, devo averlo. Lo sogno di notte, lo desidero infinitamente, non riesco più a vivere senza. E c’è solo un negozio online da cui è possibile reperirlo. Quindi, scatta l’ordine.

Già che son lì, siccome il negozio menzionato è un negozio di roba da kendo, ne approfitto e magari ordino pure un’hakama della giusta misura. Siccome ci sono hakama e hakama, chiedo ragguaglio a un senpai, che così risponde: Continue reading “deliri attorno all’hakama(*)”