live @ Torino Beach, tra la via emilia e il west

Amorose piastre di Petri

La piastra di Petri è un’immagine ricorrente nelle mie discussioni sull’amore.

Le relazioni in questo secolo sono diventate complicate, specie se sei over-35 e cominci ad aver accumulato un certo numero di relazioni sfracellate. Pian piano, a forza di metaforiche ossa rotte, impari che le relazioni che funzionano, almeno per un po’, e che di fatto riescono a darti un bilancio di gioia e felicità sono quelle che puoi circoscivere. Sono le relazioni del vetrino di Petri.

Gli crei un ambiente favorevole e chiaramente limitato, le nutri con cura e con affetto e le guardi svilupparsi da fuori. Poi ogni tanto ci fai un salto sulla piastra, di godi il tuo ambiente isoltato e il tuo praticello ben coltivato, ti vai la tua bella dose di amore idilliaco: un giorno, due, un weekend, massimo una settimana. Finita la dose, ti restituisci al mondo reale, sigilli la piastra e la metti in freezer fino al prossimo utilizzo.

Così l’amore non si sciupa, non si logora, non si da per scontato, non viene intaccato dai microbi esterni. Così l’amore non ti viene tra i piedi, non si mette di traverso, non ti vincola. Quando sei nel vetrino è una Pasqua, quando sei fuoi, beh sei libero e ti coccoli l’idea della piastra di Petri in frigo.

L’unico inconveniente è che le piastre non sono eterne. A volte ti scivolano di mano e si sfracellano al suolo, sparpagliando il tuo bel giardino sul pavimento e spruzzandoti i piedi di liquame. Altre volte invece saltano fuori dal vetrino e ti invadono l’esistenza. In entrambi i casi tu rimani lì scontento e contento insieme, a guardare la tua piastra di Petri e a rimpiangere il tuo piccolo perfetto mondo amoroso da vetrino.

microbe-art-petri-dish-agar-contest-van-gogh-starry-night-american-society-microbiologists-39

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...