tra la via emilia e il west

Di sogni, presagi e consigli notturni

I sogni che meraviglia.

Nella mia vita mi è capitato di avere premonizioni e presagi nel sonno, ahimè di sciagure che poi si sono avverate. Ho sognato viaggi che avrei voluto fare e persone perse o lontane. Ho riassaporato il gusto e il piacere di cose perdute nel tempo. E a volte, nei sogni, mi do consigli.

L’ultima (o meglio la penultima volta) che ti ho sognato era dicembre del 2013. In una mansarda con grandi finestre triangolari, parlavi tenendo in mano Albert, l’orso di pezza. Ti guardavi attorno, un po’ scocciato e dopo un lungo momento di pausa, passato a fissare il peluche, hai esordito:

“Adesso basta, possiamo tornare a casa nostra ora?”

E lì ho capito, che, evidentemente, il mio subconscio mi parla chiaro, usando la tua immagina. Il mattino dopo o cominciato a preparare i fagotti. Dopo un anno, dopo una lunga epopea, io e Albert ci siamo sdraiati sul parquet di quella casa che fu nostra, per restarci.

Nel caso invece il consiglio venisse da te, in qualche modo, e non dagli scantinati del mio cervello, grazie, era un consiglio saggio e ben dato.

 

140828_104806

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...