kendo & jappy

Una donna ai tuoi piedi

Non tutti gli uomini possono affermare, con cristallina onestà e sincerità, di aver visto una donna cadere in ginocchio ai suoi piedi. Uno però, da ieri sera, può.

Può aggiungere anche che era la festa per aver superato il suo esame di kendo e che c’erano di mezzo legacci, maschere e stecche di bambu (il tutto fa moto bsdm)…

E poco importa se la donna in questione era bardata di bogu e brandiva uno shinai. Poco importa anche se era nel bel mezzo di una sessione di allenamento massacrante al dojo. Poco importa anche la differenza di età… Poco importa anche che l’atto sia stato involontario e che la responsabilità sia tutta da attribuire ad un’hakama troppo lunga. Potrà sempre dirlo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...